Scommettiamo sui giovani

Partendo dalla propria mission, Banco BPM vuole sostenere il futuro e contribuire a creare prospettive per le giovani generazioni, operando innanzitutto all’interno della propria organizzazione. Nell’ambito del Piano Industriale 2016-2019, infatti, è previsto un forte investimento nei giovani, attraverso un piano di assunzioni e un’efficace gestione del talento.

All’esterno del Gruppo, inoltre, vengono promosse iniziative per dare ai giovani gli strumenti necessari a inserirsi nel mondo del lavoro, in collaborazione con scuole, Università e organizzazioni di studenti.

 

Mani in pasta – Con il comune di Milano per dare un futuro ai giovani

In un contesto in cui 1 giovane su 3 dai 15 ai 24 anni non lavora, Banco BPM e il Comune di Milano hanno dato vita a “Mani in pasta”, un innovativo progetto di partnership pubblico-privato finalizzato a fornire a giovani NEET (not in education, employment or training) gli strumenti e le competenze per inserirsi nel mondo del lavoro.

JECatt – per avvicinare il mondo dell’Università con il mondo del lavoro

Per facilitare il confronto tra i neolaureati e le necessità, attuali e prospettiche, del sistema economico, Banco BPM ha avviato una collaborazione con JECatt (Junior Enterprise Cattolica), un’associazione di studenti che offre servizi di consulenza manageriale. In particolare il Gruppo ha messo a disposizione dei ragazzi diverse ore di formazione erogate gratuitamente.

Dr Start-Upper

Banco BPM ha affiancato ALTIS (Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica) e Camera di Commercio di Milano contribuendo alla realizzazione della terza edizione di Dr. Start-Upper. Il progetto si rivolge agli studenti post-graduate che sono chiamati a misurarsi nella progettazione di start-up innovative e di nuove forme di lavoro.