Glossario

Investimenti e trading
Diritto Societario e Commerciale
Conti e carte
Tecnologia
Economia
Governance
Mutui
Prestiti

Agente di cambio

Intermediario finanziario autorizzato alla negoziazione di titoli per conto dei clienti. Il termine deriva dal codice commerciale francese introdotto in Italia nel 1808 che andò a sostituire la definizione “sensali di cambio”.  In seguito alla approvazione della legge 1 del 2 gennaio 1991 questa figura professionale non esiste più in quanto sostituita dalle SIM, le società di intermediazione mobiliare.