Glossario

Investimenti e trading
Diritto Societario e Commerciale
Conti e carte
Tecnologia
Economia
Governance
Mutui
Prestiti

Azionatario diffuso

Una società ad azionariato diffuso ha il proprio capitale ripartito tra innumerevoli azionisti dei quali nessuno possiede la maggioranza assoluta o relativa nell’azionariato. In inglese vengono definite public companies. Per mantenere questa frammentazione, ai soci viene impedito di acquistare quote superiori al 3-5%. I vantaggi di una società ad azionariato diffuso è che non esiste un socio preponderante che possa condizionare la gestione manageriale, i vertici della public company sono così liberi di decidere e pianificare strategie di sviluppo in piena libertà senza alcuna influenza.