Glossario

Investimenti e trading
Diritto Societario e Commerciale
Conti e carte
Tecnologia
Economia
Governance
Mutui
Prestiti

LPD – Limite di prezzo dinamico

I limiti di prezzo dinamici (LPD) sono calcolati applicando una percentuale minima o massima di scostamento dal prezzo dinamico. Quando un operatore prova ad eseguire un contratto superiore a questo limite, il titolo oggetto di contratto entra in asta di volatilità. I limiti di prezzo dinamici equivalgono ad una variazione del ±3,5% per le azioni del FTSE Mib, del ±5% per le altre azioni, del ±5% per i warrant, del ±5% per le obbligazioni convertibili e del ±2,5%.