Glossario

Investimenti e trading
Diritto Societario e Commerciale
Conti e carte
Tecnologia
Economia
Governance
Mutui
Prestiti

Margini di variazione

Il margine di variazione è la differenza tra il valore del contratto derivato rivalutato al suo prezzo di mercato (secondo il principio del mark to market) e il valore che il contratto aveva in precedenza (al momento della stipula o al suo precedente mark to market, in genere il giorno prima). Il margine di variazione viene calcolato dalla clearing house.