Glossario

Mutui
Investimenti e trading
Conti e carte
Tecnologia

Mora del debitore

La mora del debitore è il ritardo di un soggetto nell’adempiere ad una obbligazione, in assenza di giustificato motivo. Si verifica ex re (automaticamente) quando il debito deriva da un fatto illecito, quando il debitore ha dichiarato per iscritto di non voler eseguire la prestazione o quando è scaduto il termine previsto per una prestazione che doveva essere eseguita presso il domicilio del creditore; oppure ex persona quando è il creditore a formulare un’intimazione formale ad adempiere (in questo secondo caso si dice che il debitore è costituito in mora). La mora del debitore produce degli effetti giuridici sfavorevoli per il debitore stesso, come l’obbligo di pagamento di interessi moratori.

I più letti

Conto corrente: la guida completa

Il conto corrente è uno strumento a cui non si può rinunciare, se si vogliono gestire in modo efficiente le proprie risorse economiche. La funzionalità principale dei conti è quella di custodire il proprio denaro in modo sicuro e utilizzarlo tutte le volte che serve, tramite i contanti o le carte di pagamento.

Carta di debito: la guida completa

La carta di debito è la carta di pagamento più utilizzata, perché normalmente viene consegnata ad ogni correntista che ne fa richiesta all’apertura del nuovo conto corrente.

Mutuo: la guida completa

Comprare casa è un investimento per il futuro che va programmato con attenzione, soprattutto quando è necessario richiedere un mutuo. Le variabili in gioco sono diverse, come il tipo di tasso applicato e la presenza o meno di un garante.