Glossario

Investimenti e trading
Diritto Societario e Commerciale
Conti e carte
Tecnologia
Economia
Governance
Mutui
Prestiti

Operatore di disturbo (Noise Trader)

Termine inventato da Alberty Kyle e Fisher Black per definire l’investitore che non dispone di alcuna informazione in merito allo strumento finanziario che va a negoziare e per questo compie delle scelte irrazionali, totalmente istintive, in genere caratterizzate da pessimo timing e da risultati non soddisfacenti. I noise traders, detti in italiano operatori di disturbo, possono provocare variazioni del prezzo delle attività finanziarie dai loro valori consueti per un periodo di tempo più o meno lungo.