Glossario

Investimenti e trading
Diritto Societario e Commerciale
Conti e carte
Tecnologia
Economia
Governance
Mutui
Prestiti

Posizione dominante

Così come definito dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, si ha una posizione dominante quando un’impresa può comportarsi in modo indipendente da concorrenti, fornitori e consumatori. Questo accade perché l’impresa ha grandi dimensioni e detiene quote elevate del mercato. La posizione dominante non è vietata di per sé, ma l’articolo 3 della legge 287 del 10 ottobre 1990 non ammette il suo abuso per impedire ai concorrenti l’ingresso sul mercato con un conseguente danno ai consumatori.