Glossario

Investimenti e trading
Diritto Societario e Commerciale
Conti e carte
Tecnologia
Economia
Governance
Mutui
Prestiti

Regime di capitalizzazione semplice

Nel regime di capitalizzazione semplice gli interessi non producono interessi, venendo sommati al nostro capitale iniziale solo alla fine del periodo di investimento. In genere, si usa il regime di capitalizzazione semplice per calcolare gli interessi maturati sul capitale investito per un periodo di tempo breve, di norma inferiore all’anno.

Quando noi investiamo dei soldi, ad esempio versandoli in un conto deposito di una banca, il nostro investimento viene remunerato ad un tasso di interesse, indicato convenzionalmente dalla lettera i, per un periodo di tempo t. Stante queste variabili, nel regime di capitalizzazione semplice il nostro montante si calcolerà con la formula M=C*(1+I*t). Quando il periodo di investimento supera l’anno, si utilizza il regime di capitalizzazione composta.