Posso annullare un pagamento con carta di credito?

A tutti può capitare di effettuare un pagamento con carta di credito e poi incorrere nella necessità di doverlo bloccare senza, ovviamente, perdere nessuna somma di denaro. È infatti possibile annullare un pagamento della carta di credito, senza nessuna spesa aggiuntiva, in modo semplice ed immediato.

Tante carte di credito per tutte le esigenze

Come annullare un pagamento con carta di credito: i canali da utilizzare

Si può scegliere tra due modalità:

  1. Avviare la procedura via web: se la tua Banca propone un servizio di internet banking e di operatività online, questa si rivelerà sicuramente la soluzione più immediata. Sarà sufficiente inserire in un apposito modulo tutte le informazioni necessarie, relative alla carta di credito e al titolare della stessa. Dopo aver inserito i dati anagrafici, il numero della carta e, ovviamente, il numero di fatturazione relativo al pagamento che si intende bloccare, vi basterà un click sul tasto “annulla pagamento” per concludere l’operazione.
  2. Contattare il call center o il numero di assistenza della propria Banca per poter parlare con un operatore che procederà con l’iter necessario per annullare il pagamento. Anche in questo caso vi verranno richieste le specifiche del vostro conto corrente e della carta di credito, nonché i dati del pagamento che desiderate bloccare. Per precauzione, chiedete all’operatore di fornirvi il numero della pratica aperta per avviare l’operazione di annullamento: potrebbe esservi utile per una verifica successiva.

In entrambi i casi, il consiglio è quello di tenere monitorato in modo costante i movimenti del vostro conto corrente per assicurarvi che il pagamento sia stato effettivamente annullato. Vi basterà accedere all’internet banking o, in modo ancora più semplice, sarà sufficiente scaricare l’app che la vostra Banca vi mette a disposizione e consultare direttamente dallo smartphone i diversi movimenti.

Banco bpm
Vuoi maggiori informazioni sulle carte di pagamento?