Structured Finance e Sustainable Loans: diamo impulso alla green transition delle aziende italiane.

La Comunità Europea, attraverso gli indirizzi del “Green Deal”, indica nelle azioni riconducibili al Green Recovery una solida opportunità per il sistema economico di superare la crisi innescata dall’emergenza sanitaria.

Si tratta, in concreto, di prevedere tra i requirements per l’accesso ad aiuti e garanzie statali il rispetto di alcune condizioni “green oriented”. L’obiettivo è spingere le aziende ad accelerare l’adozione di tecnologie circolari e a bassa emissione. Oltre ad avere effetti positivi a livello sociale e ambientale, un tale orientamento rende infatti le aziende più solide e maggiormente competitive, specie nel lungo termine.

Il tema “green” in tutte le sue declinazioni (dal climate change all’efficienza energetica) sta diventando progressivamente protagonista grazie allo sviluppo tecnologico in atto e il mercato finanziario non rimane a guardare.

Anche le Banche sono pronte a fare la loro parte in questo processo, supportando le imprese con progetti di  rilevanza ambientale o energetica quali costruzione di impianti rinnovabili, efficientamento energetico, uso sostenibile dei terreni, trattamento delle acque, riqualificazione ecosostenibile ed edilizia eco compatibile.

Il trend del mercato finanziario legato alla sostenibilità e alla transizione energetica prima dell’emergenza sanitaria era sicuramente positivo: il mantenimento di tale trend potrebbe essere un valido volano per il rilancio dell’economia post Covid.

Nell’ambito dell’attività Corporate di Banco BPM, negli ultimi due anni il team di Structured Finance ha registrato ottime performance nell’attività di finanziamento sui financial sponsor e di project financing, sia relativamente al comparto energetico e infrastrutturale, sia sulle operazioni industriali sulle quali gli aspetti ambientali si uniscono a valutazioni economico-finanziarie tali da attrarre investitori istituzionali.

In particolare, nel corso del 2019 grazie alla nostra struttura di Project Finance sono state chiuse diverse operazioni in ambito energie rinnovabili con erogazione complessiva di finanziamenti dedicati pari a circa 285 milioni di euro. A queste operazioni si aggiungono,  sempre in ambito “sociale”, le operazioni di tipo infrastrutturale, per totali 240 milioni di euro circa.

Nel 2020 l’impegno green del Corporate Investment Banking prosegue, raccogliendo riconoscimenti.

Nel corso dei Legalcommunity Finance Awards 2020, svoltisi lo scorso 5 maggio, Banco BPM, per l’occasione rappresentato dalla struttura Corporate Lending e Reti ha ricevuto un premio nella categoria “Sustainability” per il finanziamento green da 1,1 miliardi per Italo, insieme agli altri attori coinvolti nell’operazione.

Il premio è stato assegnato con la seguente motivazione : “E’ stato uno dei primissimi finanziamenti resi disponibili a una società italiana in linea con i “green loan principles” e i “sustainability linked loan principles”.

Messaggio pubblicitario a finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi e/o alla documentazione contrattuale disponibili sul sito www.bancobpm.it e presso le filiali della Banca.

Banco bpm
Corporate Investment Banking Banco BPM