Dall’export alle joint venture: l’importanza della collaborazione tra aziende e regioni italiane e russe

Il 21 settembre 2021 si è svolta a Milano l’Assemblea Generale della Camera di Commercio Italo Russa (CCIR)*, a cui è seguito il Convegno  pubblico, di cui Banco BPM è stato main sponsor, dal titolo “Dall’export alle joint venture: l’importanza della collaborazione tra aziende e regioni italiane e russe”.

L’incontro si è articolato in più fasi: l’Amministratore Delegato di BBPM, Giuseppe Castagna, è stato tra i protagonisti, insieme ad esponenti di primo piano della scena politica italiana e russa, in apertura dei lavori, intervenendo al tavolo istituzionale.

A seguire, il Responsabile Estero e Trade Finance, Fabio De Rosa, e Il Responsabile Financial Institutions Group, Massimo Paolini, hanno affrontato, confrontandosi coi diversi interlocutori, il tema delle opportunità commerciali offerte dal mercato russo e del supporto che Banco BPM è in grado di offrire sia alle PMI, sia alle imprese di maggiori dimensioni.

Trovi maggiori dettagli nella presentazione “Estero at a glance”.

La Collaborazione Italo Russa

Il mercato russo, storicamente, rappresenta uno dei principali mercati di sbocco per l’export italiano. La sua importanza si è confermata nel 2020, nonostante la crisi pandemica. Nel 2021 tale preminenza mostra, in linea con il trend italiano, una significativa crescita, segno concreto che, nonostante il perdurare del periodo critico, il nostro export è protagonista di una buona ripresa.

L’Italia rappresenta per la Federazione Russa il quinto fornitore commerciale in assoluto ed il secondo tra i paesi UE, dopo la Germania. Il principale settore dell’export italiano verso la Russia è storicamente rappresentato dalla meccanica. Altri settori storici di forza sono quello della moda e il “sistema casa”. Nel corso degli anni vi è stata, inoltre, una costante crescita del settore chimico e farmaceutico che ora è tra le prime voci.

Come cogliere le opportunità commerciali offerte attualmente dal mercato russo?

Banco BPM, forte della sua expertise tecnico – operativa in ambito internazionale, è partner qualificato per le aziende che intendano affacciarsi o incrementare il proprio business su mercati ad alto potenziale e forte specificità, come quello russo.

Grazie alla Struttura di Estero e Trade Finance – Export Control, Banco BPM può fornire inoltre alle aziende italiane un supporto specialistico per valutare la conformità delle operazioni commerciali alle attuali norme vigenti nei confronti dell’operatività con la Russia.

Scopri  l’operatività di Banco BPM con la Federazione Russa.

Banco bpm
Corporate Investment Banking Banco BPM

*Banco BPM è membro del CDA della Camera di Commercio Italo-Russa; dal 4 marzo 2021 esprime, inoltre, un Vice -Presidente.

 

Messaggio pubblicitario a finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi e/o alla documentazione contrattuale disponibili sul sito www.bancobpm.it e presso le filiali della Banca.