Trading: news e approfondimenti

Pattern con le candele giapponesi

Le candele giapponesi o candlestick sono uno dei modi possibili per rappresentare graficamente l’andamento del prezzo di uno strumento finanziario. Il grafico a candele è infatti uno più utilizzati tra i grafici nel trading.

Bande di Bollinger: tutto quello che devi sapere

Gli indicatori vengono utilizzati in analisi tecnica per comprendere come gestire al meglio le posizioni sulla base dell’analisi dell’andamento passato del titolo o dei titoli considerati. Non si tratta quindi di “prevedere” il futuro, ma di prepararsi in modo adeguato ai possibili scenari multipli che si potranno presentare.

Ordini condizionati, cosa sono e come usarli

Gli ordini che vengono inviati al mercato dal trader sono di due tipi: le applicazioni (o ordini al meglio), se non hanno alcun tipo di condizione (salvo ovviamente il nome del titolo da negoziare e la quantità), e le proposte di negoziazione (PDN), se sono invece accompagnati da qualche condizione aggiuntiva.

I mercati finanziari per i trader italiani

I mercati su cui è possibile negoziare strumenti finanziari a livello mondiale sono molti, ma non tutti sono raggiungibili online, non tutti quelli online sono disponibili per i trader e non tutti quelli disponibili per i trader sono disponibili anche per i trader italiani.

Libri di trading e analisi tecnica: i classici di base

Uno dei pilastri fondamentali del trading online è la formazione. E all’interno del percorso formativo per diventare trader, uno dei pilastri fondamentali è l’analisi tecnica. Attualmente sul web sono disponibili moltissime risorse dedicate all’analisi tecnica, corsi online, video, documenti scaricabili, testi, articoli, blog, commenti, forum e molto altro.

Trading con certificati

La MIFID II recentemente entrata in vigore obbliga gli emittenti a dotare i prodotti finanziari emessi di un KID o key information document, cioè il documento delle informazioni fondamentali, che deve indicarne il livello di rischio. Quest’ultimo deve essere compreso in una scala da 1 (basso rischio) a 7 (massimo rischio).

Il trader come investitore, perché tutte le strade portano ai mercati

Nella visione comune, il trader apparterrebbe a una categoria di persone con un altissimo profilo di rischio, simile a quello degli scommettitori o dei giocatori d’azzardo. Per questo motivo raramente alla definizione di trader si associa quella di investitore. La realtà tuttavia è molto diversa.

Indicatore RSI: quali segnali operativi offre al trader?

In tema di indicatori e oscillatori, con medie mobili e MACD, l’RSI è uno degli strumenti più utilizzati dai trader per ottenere segnali di modifica della tendenza (trend) di un prezzo su un grafico, sia di un singolo strumento finanziario sia di un paniere (indice).

Trading automatizzato e trading system: ecco come funzionano

Per operare sui mercati via Internet, cioè per fare trading, è necessario delineare una strategia da seguire sulla base del proprio profilo di rischio, selezionare gli strumenti finanziari adeguati alla strategia ed inviare gli ordini in borsa nei tempi e nei modi che si ipotizza possano aiutare a conseguire i risultati che ci si è prefissati.

I grafici, cosa sono e come usarli nel trading

I grafici di borsa rappresentano un’icona del settore finanziario, e non è un caso che compaiano in ogni ambito come segnale del fatto che “qui si parla di finanza”, si tratti di trasmissioni tv, di libri, di siti web o di altro. Ma cosa sono esattamente i grafici? Cosa rappresentano? E, soprattutto, come si usano operativamente nel trading?

Il MACD, un buon indicatore per il trading

Le medie mobili sono indicatori di analisi tecnica tra i più utilizzati dai trader. Grazie alla loro semplicità di costruzione e di comprensione, ma anche al fatto che sono presenti di default su praticamente tutte le piattaforme operative.

I Future in Europa e in Italia

I trader italiani sono storicamente concentrati sul mercato azionario domestico, tanto è vero che le statistiche indicano che l’attività di trading degli utenti privati è almeno per il 60-70% sull’MTA, il Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana.

Trading app per seguire i mercati in mobilità

Nella nostra immaginazione il trader svolge un’attività che lo porta a stare per molte ore della sua giornata seduto al computer, concentrato su uno o più monitor in una stanza semibuia. Pur avendo dei fondamenti, questa immagine non è però sempre vera.

Gli eventi del trading: quali sono e a cosa servono

Fare trading significa lavorare molte ore del giorno davanti al monitor da soli, con poche occasioni di condivisione delle proprie esperienze. Senza contare il tempo da dedicare allo studio.

Formazione trading: cosa studiare per negoziare online strumenti finanziari

Formazione trading, ecco cosa bisogna studiare per diventare trader e utilizzare gli strumenti finanziari utili a questa attività.

Quale time frame utilizzare nel forex?

Capita che le persone che si avvicinano al mondo del trading cerchino soluzioni rapide per guadagnare velocemente invece di mettersi a studiare le basi del trading con metodo e attenzione. Questo succede ancora più spesso nell’ambito del forex e delle sue peculiarità, come il time frame da utilizzare.

Il trading ad alta frequenza (o hi-frequency trading)

La negoziazione telematica ad alta frequenza di strumenti finanziari, o hi-frequency trading (HFT), è una particolare modalità operativa utilizzata dagli investitori istituzionali o professionali che si è diffusa in modo massiccio sui mercati negli ultimi anni.

Il trading algoritmico: definizione, vantaggi e svantaggi

L’illusione di ogni trader è quella di operare sui mercati senza sforzo e con qualche “magico” sistema che gli consenta di guadagnare rapidamente. Di pura illusione si tratta, appunto, e una parte della responsabilità nel crearla forse ha avuto anche il trading algoritmico