Investimenti: news e approfondimenti

Come funzionano gli ETF a leva

Come funzionano gli ETF a leva? E come si fa a riconoscerli? Gli ETF a leva sono uno strumento finanziario vantaggioso o rischioso per gli investitori? Trova le risposte alle tue domande e scopri di più grazie all’articolo di AdviseOnly! I mercati finanziari globali sono in continuo movimento e offrono giorno dopo giorno una vasta gamma di strumenti finanziari.

Dati macroeconomici, come leggerli e che impatto hanno sui mercati

L’economia politica – la scienza che mette al centro del suo studio l’attività umana finalizzata a ottenere le risorse per il soddisfacimento dei bisogni di uomini e donne – si dirama in microeconomia e macroeconomia: la prima analizza il comportamento del singolo consumatore, imprenditore o risparmiatore, mentre la macroeconomia pone sotto la sua lente il comportamento degli aggregati, dalle famiglie alle imprese fino allo Stato. Negli aggregati di cui si occupa la macroeconomia rientrano indicatori come il Prodotto Interno Lordo, la produzione industriale, i salari, l’occupazione, gli investimenti, l’inflazione e i consumi, di cui si monitora l’andamento nel tempo.

Cos’è la curva dei tassi di interesse e come leggerla

Abbiamo visto la stretta relazione che lega le obbligazioni con i tassi di interesse e come questi ultimi, in determinati contesti del ciclo economico, possano salire e scendere. Il costo del denaro, rappresentato dai tassi di interesse, non è sempre uguale e cambia a seconda della scadenza di riferimento. Per esempio: il rendimento offerto da un’obbligazione a un anno è diverso rispetto a quello offerto dallo stesso tipo di obbligazione con scadenza a cinque anni.

Come costruire un portafoglio di investimento

Tenere la liquidità sotto il materasso non è l’opzione più furba. Se pensiamo di tenere, in questo modo, i nostri risparmi al sicuro potremmo essere in grave errore: il potere erosivo dell’inflazione è infatti sempre in agguato. Proprio per questo motivo è importante imparare a investire i nostri risparmi. Facile a dirsi, ma come si fa a costruire un portafoglio di investimento?

Coefficiente di correlazione: cos’è e a cosa serve

Azioni, obbligazioni, fondi, ETF: le possibilità d’investimento per i nostri risparmiatori sono in continua crescita ed evoluzione. Ognuna di esse ha le sue caratteristiche e finalità di utilizzo che combinate opportunamente possono aiutare gli investitori a raggiungere i più svariati obiettivi: dalla possibilità di ottenere un reddito integrativo per la pensione al desiderio di accumulare capitale per i futuri studi dei nostri figli e nipoti.

Scopri che tipo di investitore sei!

In uno scenario di mercati finanziari ad alta volatilità e in un contesto generalizzato di tassi ormai prossimi allo zero, se non negativi, è sempre più difficile per un investitore estrarre rendimenti adeguati per il proprio capitale. Questo trend globale e perdurante è sempre più complesso da gestire per il risparmiatore, e impone un’adeguata diversificazione di portafoglio e un ausilio nella corretta allocazione dell’investimento e del rischio.

Che cos’è la strategia d’investimento momentum

“Momentum”. Quante volte avete sentito o letto questa parola in riferimento alle strategie di investimento? Si dice “strategia Momentum”: ma quanti sanno cosa significa? E che cos’è l’indicatore Momentum invece?

Cos’è e come si calcola il capital gain?

Che cosa sono i capital gain? E in che cosa si differenziano da plusvalenze e minusvalenze, cedole e dividendi? Iniziamo col dire che sono tutti termini utilizzati per indicare le rendite finanziarie, cioè i guadagni derivanti dall’investimento in uno strumento finanziario.

Beni rifugio: quali sono e a cosa servono?

Per definizione i beni rifugio sono quei beni dotati di un valore intrinseco, “reale”, che tendenzialmente si mantiene anche nei periodi di turbolenza dei mercati o quando l’economia registra un aumento dell’inflazione, cioè del livello generale dei prezzi. L’investimento in un bene rifugio risponde quindi più che altro a un’esigenza di protezione in una fase di recessione economica, di crisi finanziaria e di forte instabilità dei prezzi.

Approccio top-down e bottom-up. Cosa significa e quali sono le principali differenze

Quando ci si approccia ai mercati finanziari l’improvvisazione non è consentita; è come navigare in un mare aperto senza bussola. I gestori lo sanno bene ed è per questo motivo che utilizzano diverse strategie di investimento. Tra le più conosciute troviamo sicuramente le strategie top-down e bottom-up.

I principali indici di Borsa mondiali

Gli indici di borsa sono una rappresentazione numerica dell’andamento di un determinato portafoglio di titoli azionari. Questi valori vengono spesso utilizzati come metro di giudizio per valutare eventuali investimenti. I principali indici di borsa sono quelli statunitensi, ma importanti sono anche quelli europei e giapponesi.

Fondi pensione aperti e chiusi: cosa c’è da sapere

Volenti o nolenti il tema della pensione tocca tutti indistintamente. Vi abbiamo già parlato di fondo di previdenza complementare evidenziando la sua crescente importanza e il suo funzionamento. Il passo successivo è quello di entrare nel dettaglio di due tra i prodotti che ne rappresentano il cardine: i fondi pensione aperti e chiusi.

Fondo di previdenza complementare: come funziona?

Il tema delle pensioni è sempre attuale e ci riguarda tutti da molto vicino, ma la tendenza è quella di rimandare il più possibile il momento in cui affrontare attivamente il proprio futuro previdenziale.

Fondi a distribuzione o ad accumulazione: come scegliere?

Il mondo dei fondi comuni di investimento è senza alcun dubbio ampio e questo può creare qualche difficoltà di orientamento soprattutto all’investitore alle prime armi che cerca uno strumento finanziario che sia in linea con le sue esigenze.

Fondi comuni di investimento: cosa sono e come funzionano

Il panorama degli strumenti finanziari a disposizione degli investitori è decisamente vasto. Tra i principali strumenti del risparmio gestito troviamo i fondi comuni di investimento. Nati negli anni ’80 hanno preso sempre più piede nei portafogli di investimento degli italiani.

10 consigli su come investire i propri risparmi

Investire ciò che sei riuscito a risparmiare nel corso di una vita è importante: accumulare un po’ della ricchezza che produci, pensando al futuro, può assicurarti un’esistenza dignitosa anche una volta che sarai andato in pensione.