Al fianco dell’associazione buon pastore onlus per la gestione della pandemia

L’opera del Buon Pastore ha origine nella figura di Santa Maria Eufrasia Pelletier, che nel 1829 fondò il primo Istituto (oggi presente in tutto il mondo) rivolto al recupero sociale delle ragazze in stato di difficoltà.

La prima “Casa del Buon Pastore” istituita a Palermo risale al 1899. Novant’anni dopo, nel 1989, viene passato il testimone ad un gruppo di associati laici, i quali costituiscono l’Associazione Buon Pastore Onlus (diretta da Suor Giuliana Carollo). L’obiettivo è la gestione della comunità alloggio per minori sottoposti a provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, con attenzione non solo all’aspetto assistenziale e psico-pedagogico, ma anche l’aspetto scolastico-formativo.

Dal 2003 l’attività vede nascere la “Casa di Accoglienza Villa Anna” e la “Casa di Accoglienza Stella Maris”: viene dato sostegno a gestanti, ragazze madri e donne in difficoltà, grazie a convenzioni con il Comune di Palermo.

Dal 2018 l’Associazione fa parte della rete antiviolenza della città di Palermo.

Nel 2014 si completa l’opera di accoglienza con la nascita della “Residenza Sanitaria Assistenziale Buon Pastore” finalizzata ad assistere soggetti affetti da patologie cronico-degenerative  e anziani con morbo di Alzheimer o altre demenze. La struttura dispone di 80 posti letto e prevede l’integrazione lavorativa delle donne assistite nel tempo dall’Associazione.

Associazioni

Covid: la nascita del domicilio protetto

Nel novembre del 2020 l’Asp di Palermo stipula una convenzione temporanea con l’Associazione Buon Pastore: vengono messe disposizione 2 strutture (“domicilio protetto“) per l’accoglienza di pazienti dimessi dai reparti ospedalieri Covid della provincia. Questi pazienti sono clinicamente guariti ma non ancora negativizzati: non possono quindi rientrare al proprio domicilio e necessitano comunque di assistenza.

Dal 2015 Banco BPM è l’Istituto di riferimento dell’Associazione Buon Pastore Onlus: il sostegno è offerto dalla Banca tramite un’operazione auto liquidante per la gestione delle esigenze legate alla pandemia.

Scopri tutti i prodotti per il terzo settore di Banco BPM dedicati a cooperative sociali, enti religiosi e associazioni.

 

 

Messaggio pubblicitario a finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi e/o alla documentazione contrattuale disponibili sul sito www.bancobpm.it e presso le filiali della Banca. Per l’emissione della carta di debito e della carta di credito la Banca si riserva la valutazione dei requisiti necessari alla concessione e dei massimali di spesa da assegnare alla stessa.

Banco bpm
Associazioni, Cooperative Sociali, Enti Religiosi