La Cooperativa Galileo per l’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro

La Cooperativa Galileo nasce nel febbraio del 1991 per iniziativa di una decina di soci, con l’obiettivo di coinvolgere persone disabili valorizzando il loro apporto nel settore dell’informatica, in quel momento fortemente crescente.

Il fondatore e attuale Presidente Pio Eugenio Botti mette quindi a disposizione della cooperativa sociale la sua esperienza, maturata alla Olivetti di Ivrea.

I servizi informatici offerti a Imprese, Enti e Privati vedono oggi il coinvolgimento di 40 giovani soci disabili (per un totale di 130 collaboratori), i quali sono integrati in un ambiente di formazione e di crescita continua, grazie anche ai continui investimenti tecnologici.

Cooperative Sociali

I 4 ambiti di lavoro della cooperativa

La Cooperativa opera in 4 ambiti:

  1. Area Infrastrutturale: è legata ai servizi di connettività Internet a banda larga nella zona della provincia di Verona (attraverso i marchi Lessinia-net e Nawigare).
  2. Area Sistemica: offre applicativi specifici di gestione degli accertamenti, anche a distanza, per i comandi di Polizia Locale  e gestisce la piattaforma su cui opera “Verona Card”.
  3. Area Domotica: facilita la vita delle persone anziane e con handicap, con l’utilizzo di applicazioni informatiche domestiche a basso costo.
  4. Area Contact-Center: gestione in outsourcing di funzioni demandate da grandi Aziende: tra i tanti clienti, il Comune di Verona e Banco BPM S.p.A. (che utilizza i servizi informatici della Cooperativa fin dall’inizio della sua storia).

“Tutta l’attività della Cooperativa è finalizzata all’inserimento dei giovani disabili nel mondo del lavoro. L’organizzazione e la gestione sono competitive sul mercato, sempre con qualità e creatività: il profitto non è l’obiettivo principale, ma lo strumento che permette di dare dignità alle persone e di far crescere la comunità in cui operano”, ribadisce l’amministratore delegato Pierluigi Tacinelli.

Scopri tutti i prodotti per il terzo settore di Banco BPM dedicati a cooperative sociali, enti religiosi e associazioni.

 

 

Messaggio pubblicitario a finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi e/o alla documentazione contrattuale disponibili sul sito www.bancobpm.it e presso le filiali della Banca. Per l’emissione della carta di debito e della carta di credito la Banca si riserva la valutazione dei requisiti necessari alla concessione e dei massimali di spesa da assegnare alla stessa.

Banco bpm
Associazioni, Cooperative Sociali, Enti Religiosi