Lettera di Credito: Come Funziona, Costi e Tipologie

Una delle principali preoccupazioni di chi fa impresa è quella di non ricevere le somme pattuite: per consentire a tutti di gestire la compravendita internazionale di beni o servizi in tutta serenità, gli istituti bancari mettono a disposizione degli operatori uno strumento di tutela ricco di vantaggi: la lettera di credito.

Lettera di credito: cos'è e come funziona

Utilizzata principalmente nel settore dell’import\export, la lettera di credito – conosciuta anche come credito documentario – è un vero e proprio metodo di pagamento internazionale che prevede il coinvolgimento di una controparte più affidabile, vale a dire la banca, che assume in prima persona l’impegno di onorare il credito.

Si tratta dunque di una formula evoluta ed estremamente sicura, che – di fatto – elimina i rischi di insolvenza e permette al beneficiario, a fronte della presentazione di una serie di documenti e soprattutto in caso di lettera di credito confermata, di ottenere il pagamento pattuito.

Le caratteristiche principali del pagamento con lettera di credito

Una delle caratteristiche principali di questo tipo di pagamento è il fatto che la lettera di credito è irrevocabile: significa che, una volta preso l’impegno, l’istituto bancario non avrà facoltà di revoca, neanche nel caso in cui il compratore fosse impossibilitato a ritirare la merce.

Per poter usufruire del pagamento con lettera di credito è necessario che il venditore presenti una serie di documenti, che andranno compilati in maniera conforme e nel rispetto dei tempi stabiliti: questo aspetto è ancora più importante alla luce del fatto che l’effettivo pagamento avviene solo sulla base della correttezza dei documenti presentati dal beneficiario.

Per rispondere alle necessità specifiche delle imprese, inoltre, sono state studiate diverse soluzioni di lettera di credito, tra le quali:

  • lettera di credito stand by (SBLC): questo strumento offre una garanzia ulteriore, in quanto la quale la banca si impegna a pagare il beneficiario del credito anche qualora il debitore risultasse inadempiente
  • lettera di credito trasferibile: consente di trasferire una parte o la totalità dell’importo ad un altro beneficiario
  • lettera di credito a vista: prevede che il pagamento da parte della banca avvenga in modo immediato una volta ottenuta la validazione dei documenti presentati.

Quali sono i costi della lettera di credito

Scegliere la lettera di credito come sistema di pagamento ha dei costi, che possono variare a seconda dell’istituto di credito al quale ci si affida, dell’importo totale dell’operazione e della valutazione del livello di rischio del Paese di provenienza del compratore. Sarà la banca stessa a calcolare le commissioni e le spese variabili al momento della richiesta, sulla base di quanto riportato all’interno dei fogli informativi relativi al servizio.

Le fasi e l'utilizzo

Per capire come funziona la lettera di credito è opportuno analizzare le fasi che compongono questa operazione, che è possibile riassumere in quattro passaggi fondamentali:

  • il primo è la negoziazione, con la quale compratore e venditore definiscono i termini del proprio accordo stipulando un vero e proprio contratto. Nel contratto deve essere previsto che lo strumento di pagamento sia la lettera di credito e devono essere descritti tempi, termini e condizioni di utilizzo della medesima ai fini del pagamento, compreso il set dei documenti necessari al venditore da presentare alla propria banca per ottenere il pagamento da quella del compratore nei termini condivisi;
  • una volta ricevuto l’ordine di acquisto, il compratore dà incarico alla propria banca di emettere la lettera di credito e di notificarlo al beneficiario;
  • il beneficiario presenta quindi alla propria banca tutta la documentazione necessaria, che verrà poi analizzata;
  • l’ultimo passaggio è quello relativo all’adempimento dell’obbligazione da parte della banca, vale a dire il pagamento, subordinato alla conformità dei documenti presentati.

Documenti richiesti per la lettera di credito

Vista l’importanza che ricoprono ai fini della conferma, vale la pena approfondire il tema dei documenti richiesti per la lettera di credito. In aggiunta ai dati identificativi delle parti coinvolte (compratore e venditore) e ai dati della fattura, infatti, è indispensabile fornire informazioni circa:

  • le caratteristiche dei prodotti, con particolare riferimento a quelle che potrebbero subire modifiche durante lo spostamento
  • il trasporto e il tragitto che la merce dovrà compiere, compresi i dettagli sui mezzi che verranno utilizzati
  • la tipologia e l’importo complessivo del credito pattuito, insieme alla data di validità della lettera di credito.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche si rinvia ai Fogli Informativi disponibili in Filiale e sul sito www.bancobpm.it. L’erogazione dei finanziamenti è subordinata alla normale istruttoria della Banca.