Criteri ESG: cosa sono e perché sono importanti nella valutazione degli investimenti sostenibili

Cosa vuol dire ESG?

ESG è un acronimo che indica i criteri di misurazione e di standard delle attività ambientali, sociali e della governance di una organizzazione, in particolare:

  • Environmental, l’interesse per la tutela dell’ambiente
  • Social, l’attenzione alle politiche sociali
  • Governance, le scelte etiche e responsabili delle aziende.

Cosa vuol dire che i prodotti di investimento sono ESG?

L’etichetta ESG, in ambito finanziario, è utilizzata per identificare gli investimenti socialmente responsabili ossia che investono, direttamente o indirettamente, in aziende le cui attività economiche promuovono o contribuiscono ad uno o più obiettivi ambientali, sociali e di buona governance.

Il primo, “Environmental” considera le problematiche ambientali e il modo in cui un’azienda contribuisce a promuovere la sostenibilità e un minor impatto delle attività umane sulle risorse naturali e sul pianeta.

Il secondo, “Social”, considera le problematiche sociali e il modo in cui le imprese operano nella gestione delle persone e delle comunità con riguardo al rispetto dei diritti umani, alle condizioni di lavoro, al sostegno alle diversità e all’inclusione.

Il terzo, “Governance”, considera il rispetto di prassi di buona governance in particolare per quanto riguarda una solida gestione dell’impresa come, ad esempio, relazioni e remunerazione del personale e rispetto degli obblighi fiscali.

Il profilo ESG del Gruppo Banco BPM

Per Banco BPM la Sostenibilità è un impegno costante e continuo che coinvolge tutti i suoi stakeholder per la creazione di valore condiviso.

Scopri Strategia e ESG Profile del Gruppo a questa pagina.

 

 

Messaggio pubblicitario a finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi e/o alla documentazione contrattuale disponibili sul sito www.bancobpm.it e presso le filiali della Banca.