3D Secure Code: cos’è e in quali casi si utilizza

Fare acquisti online è diventata ormai un’abitudine quotidiana grazie a transazioni sempre più affidabili e sicure. Chi utilizza la carta di credito può contare infatti su procedure sempre più sofisticate per pagare in tutta tranquillità sugli e-commerce. Tra queste c’è il 3D Secure Code, basato sulla creazione di un codice temporaneo per tutelare ogni singolo acquisto. Il codice viene condiviso esclusivamente tra il titolare della carta e l’istituto finanziario e non può essere visualizzato dagli esercizi commerciali. Questo protocollo garantisce un ulteriore livello di sicurezza alle transazioni online mettendole al riparo dal rischio di truffe.

Tante carte di credito per tutte le esigenze

Come funziona il 3D Secure Code

Il servizio è disponibile per le carte Visa e MasterCard. Il 3D Secure Code MasterCard è accettato in oltre 122 Paesi e può essere utilizzato con un numero illimitato di carte. Per autorizzare il pagamento basterà visualizzare il 3D Secure Code inviato sul numero di cellulare via SMS. Il codice ricevuto andrà poi inserito nell’apposito campo che comparirà sulla pagina web dopo aver inserito i dati della carta di credito. Prima di fornire i dati della propria carta e di autorizzare il pagamento è necessario verificare la presenza del logo Secure Code sulla pagina.

Il 3D Secure Code Visa consente di acquistare in sicurezza in oltre 300.000 siti web in Europa grazie al servizio Verified by Visa. Anche in questo caso, la pagina del sito di e-commerce segnalerà la possibilità di utilizzare il servizio per effettuare il pagamento. Dopo aver inserito i dettagli della propria carta, la banca invierà un messaggio personale contenente la password da utilizzare per confermare la propria identità.

Banco bpm
Vuoi maggiori informazioni sulle carte di pagamento?