La storia di internet in 5 tappe fondamentali

Internet è il principale strumento attraverso cui possiamo guardare cosa succede dall’altra parte del mondo, essere aggiornati sulle notizie in tempo reale, restare in contatto con amici e parenti che vivono in un’altra nazione. Oggi sarebbe impensabile vivere senza internet e senza i cambiamenti che ha portato. Sono stati 5 i momenti fondamentali della sua evoluzione.

Scopri tutti i conti

Le 5 tappe fondamentali della storia di internet

  • Arpanet

Progenitore del nostro internet, prese il nome dall’ARPA (Advanced Research Project Agency), agenzia posta alle dipendenze del Ministero della Difesa USA e nata proprio per lavorare alla rete telematica. Nel 1969 la rete Arpanet collegava 4 università statunitensi: Stanford, l’Università della California di Los Angeles, l’Università della California di Santa Barbara e l’Università dello Utah.

  • Internet

La parola internet è nata nel 1985, per indicare le reti interconnesse che si aggiunsero alle prime quattro dell’Arpanet (la parola internet deriva, appunto, da Interconnected Networks). Dopo Norvegia e Inghilterra, anche l’Italia aderì a questo progetto, individuando nell’Università di Pisa il centro di connessione alla rete e di ricerca sul tema.

Nel 1991, al CERN di Ginevra internet diventa “per tutti”: si decise, infatti, di rendere pubblica la tecnologia messa a punto negli anni, e anche i non addetti ai lavori iniziarono ad entrare in questa rete di comunicazione. Grazie alla facilità di utilizzo, la storia di internet subì a questo punto una veloce trasformazione che lo portò ad essere, oggi, il principale mezzo di comunicazione nel mondo.

  • Gli anni 2000

Il ventunesimo secolo segna il boom di connessioni ad internet da parte di utenti privati: cresce l’utilizzo del pc, aumentano i contenuti disponibili (foto, video, negozi online) e la velocità di navigazione, le ricerche diventano sempre più semplici grazie anche al boom di motori di ricerca come Google (fondato alla fine degli anni ’90).

  • Internet oggi

Negli ultimi anni la storia di internet è stata fortemente influenzata dal progresso tecnologico. L’avvento di smartphone e tablet ha mutato le esigenze degli utenti, rendendo necessari servizi aggiuntivi. Ecco perché internet, oggi, è prevalentemente mobile: attraverso il proprio dispositivo mobile si resta aggiornati sulle ultime news dal mondo, grazie a un’app di notizie; si mandano messaggi gratuitamente ai propri amici, attraverso chat e social network; si controlla il percorso più veloce per arrivare a casa, grazie alla geolocalizzazione.

 

Banco bpm
Tanti conti correnti per tutte le esigenze