Qual è il numero della carta di credito? Ecco dove lo trovi

La carta di credito è una carta di pagamento con una particolarità distintiva: permette a chi la utilizza di pagare in un secondo momento i prodotti acquistati.

Ogni carta di credito riporta una serie di numeri e codici volti a identificare l’intestatario e a rendere sicuri i pagamenti: è importante quindi saperli distinguere, riconoscere e trovare sulla carta.

Tante carte di credito per tutte le esigenze

Numeri della carta di credito: quali sono, quanti sono e dove si trovano

  1. Codice identificativo: il numero della carta di credito è composto da 16 o 13 cifre, è stampato sul dorso della carta e spesso compare in rilievo. Il numero identificativo è assegnato direttamente dall’emittente della carta – la vostra Banca, appunto – e viene stabilito secondo un processo complesso che non ha nulla di casuale. La prima cifra indica infatti il circuito di pagamento di appartenenza (VisaMastercard, American Express, Diners Club) ed è seguita da ulteriori cifre che si riferiscono al vostro Istituto di Credito ed al numero di conto, che identifica la carta di credito in modo univoco. L’ultima cifra, elaborata tramite un particolare algoritmo, è invece un numero di verifica, volto a tutelare il proprietario della carta in caso di truffa o errori.
  2. Codice di sicurezza: il CVV (Card Validation Value) rappresenta il codice di sicurezza per eccellenza e lo si trova sul retro della carta di credito. Si tratta delle ultime tre cifre della combinazione numerica posta al fianco dello spazio pensato per la firma, al di sotto della banda magnetica. Il codice di sicurezza viene generalmente richiesto per finalizzare le transazioni online, con l’obiettivo di evitare possibili truffe o utilizzi illeciti della carta. Il CVV non è in rilievo, non viene stampato sulle ricevute e quindi è improbabile che persone diverse dal proprietario ne siano a conoscenza. Sulle carte American Express, tale numero è denominato CID (Card Identification Number), si compone di quattro cifre e viene riportato nella parte frontale della carta, al di sopra del codice identificativo.

 

Banco bpm
Vuoi maggiori informazioni sulle carte di pagamento?

Anche la carta di debito (bancomat) ha un numero?

Le carte di debito (meglio note come bancomat) possono anch’esse avere un numero identificativo e un codice di sicurezza CVV. In genere, però, questi numeri non vengono utilizzati per effettuare un acquisto online, come invece avviene per le carte di credito. Per i pagamenti con carta di debito basta, di solito, ricordarsi il codice PIN che a discrezione dell’utente può anche essere cambiato con un nuovo numero.

Se sulla vostra carta di debito vedete stampato un numero, questo può servire per altri scopi come ad esempio:

  • l’attivazione e gestione del servizio 3D SecureCode;
  • l’attivazione di servizi di SMS o e-mail alert;
  • la segnalazione di una carta di debito smagnetizzata;
  • la segnalazione di furto o smarrimento della carta.