Virus informatici: ecco come difendersi

virus informatici sono programmi o codici che accedono al computer di un soggetto, senza che questi ne sia a conoscenza o ne abbia dato l’autorizzazione. I metodi attraverso cui attaccano un dispositivo sono diversi: allegati alle mail, documenti in PDF, link non sicuri sul web.

Se talvolta possono causare all’utente solo qualche fastidio, spesso le conseguenze di un attacco virale sono più gravi: perdita di file, sottrazione di password e dati personali, controllo del computer. Uno dei pericoli è l’accesso ai conti bancari: questi conti possono essere hackerati a seguito dell’inserimento dei propri dati bancari in una schermata molto simile a quella della propria banca.

Scopri tutti i conti

Come difendersi dai virus informatici

Ecco alcuni semplici consigli per difendere i vostri dispositivi dai virus informatici:

  • Non aprire gli allegati alle mail inviate da mittenti sconosciuti: solitamente, queste mail riportano informazioni molto generiche ed invitano ad aprire i file in allegato;
  • Non inserire dati personali e bancari se non si è sicuri che le comunicazioni provengano da account ufficiali: in genere, le mail strumento di frode hanno un tono intimidatorio (ad esempio: “se non si provvede a fornire tali informazioni, il suo account verrà disattivato”);
  • Fare molta attenzione ai siti web che si consultano: ad esempio gli indirizzi che iniziano con “http://” sono meno sicuri di quelli che iniziano con https, inoltre se cominciano ad aprirsi pagine pubblicitarie non richieste consideratelo un segnale di allarme;
  • Soprattutto con riguardo a smartphone e tabletscaricare le app solo dagli store ufficiali (App Store per dispositivi iOS, Play Store per Android, Microsoft Store per Windows Phone);
  • Dotarsi di un buon programma antivirus, che blocchi l’accesso ai dispositivi anche mobili, quali smartphone e tablet.

 

Banco bpm
Tanti conti correnti per tutte le esigenze