Moratoria del mutuo: cos'è e come funziona

24/10/2022

I mutuatari che affrontano delle difficoltà economiche possono chiedere la moratoria del mutuo contratto per l’acquisto della prima casa e sospendere così per un periodo determinato il pagamento delle rate. È una possibilità riservata ai mutuatari che sono in possesso di determinati requisiti, che bisogna conoscere bene.

Le difficoltà legate alla pandemia hanno ulteriormente ampliato le situazioni per l’accesso alla moratoria e alcune di queste misure sono state prorogate anche per il 2022. Scopriamo allora cos’è la moratoria sui mutui, come richiederla e cosa prevede la legge per il 2022.

Acquisto o ristrutturazione?

Cos'è la moratoria del mutuo?

La moratoria sui mutui consiste nella possibilità di richiedere la sospensione del pagamento delle rate del mutuo per un periodo di tempo stabilito. Si tratta di una misura introdotta nel 2010 grazie ad un accordo siglato tra l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) e le associazioni a tutela dei consumatori.

I requisiti per l’approvazione della moratoria sono stabiliti dalla legge che ha istituito il Fondo di sospensione mutui per l’acquisto della prima casa, che prevede dei limiti e delle condizioni da rispettare. Non si tratta di una misura automatica, ma il mutuatario deve presentare un’apposita richiesta e fornire tutta la documentazione necessaria.

Come funziona la sospensione del mutuo

La sospensione del mutuo è soltanto temporanea, può essere richiesta più volte fino ad un periodo massimo di 18 mesi.

Durante il periodo di sospensione, gli interessi matureranno secondo il tasso previsto dal contratto e verranno ripartiti nelle rate successive. La quota capitale non pagata durante la sospensione verrà invece rimborsata dal mutuatario attraverso delle rate ulteriori, che allungano di fatto la durata del mutuo.

Grazie all’intervento del Fondo di sospensione mutui per l’acquisto della prima casa restano a carico del mutuatario solo il 50% degli interessi maturati a seguito della sospensione delle rate.

Come richiedere la moratoria del mutuo

Per accettare la richiesta di moratoria, la banca necessita della documentazione che attesta la causa delle difficoltà economiche. A seconda dei casi, bisogna presentare uno o più dei seguenti documenti:

  • La lettera di licenziamento;
  • La lettera del datore di lavoro che riduce l’orario di lavoro;
  • La certificazione dello stato di handicap emessa dall’ASL;
  • Il certificato di morte del mutuatario presentata dagli eredi, a cui si trasferisce il mutuo.
  • Autocertificazione per calo del fatturato per le categorie dei lavoratori autonomi/liberi professionisti

La richiesta di moratoria del mutuo, inoltre, può essere presa in considerazione solo se il mutuo e il mutuatario rispettano determinati requisiti:

  • Si deve trattare di un mutuo che non supera i 400.000 euro;
  • Si deve trattare di un mutuo prima casa;
  • La durata della sospensione non può essere superiore a 18 mesi;
  • Non si deve trattare di un mutuo non pagato, ma sono ammessi solo ritardi nei pagamenti non superiori a 90 giorni;
  • Il mutuo deve essere in ammortamento dal almeno un anno;
  • La moratoria sui mutui si applica anche ai mutui che hanno beneficiato della garanzia del Fondo prima casa.

Moratoria mutui 2022: fino a quando può essere richiesta

La moratoria mutui 2022 si può richiedere fino al 31 dicembre, salvo eventuali proroghe, e permette di accedere al Fondo di sospensione mutui per l’acquisto della prima casa, noto anche come Fondo Gasparrini per ottenere la sospensione. Non è invece prevista alcuna proroga alla sospensione del mutuo, che resta confinata al limite dei 18 mesi.

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni economiche di tutte le tipologie di mutuo fare riferimento alle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto a Consumatori disponibili anche presso le filiali della banca.

L’erogazione del finanziamento è subordinata alla normale istruttoria da parte della banca. Il credito è garantito da un’ipoteca sul diritto di proprietà o su altro diritto reale avente per oggetto un bene immobile residenziale.

Banco bpm
Acquisto o ristrutturazione?