Carte di credito virtuali: cosa sono e come funzionano

29/05/2023

Una carta di credito virtuale è una carta digitale che si distingue dalla carta di credito tradizionale per il fatto di non essere fisica. Come le tradizionali carte di credito fisiche, potranno essere utilizzate sia per i pagamenti online che per quelli presso degli store fisici.

Veloci, sicure e pratiche sono sempre disponibili all’interno dei propri smartphone. Vediamo insieme, nel dettaglio, cosa sono e come funzionano.

Carte di pagamento per tutte le esigenze

Cosa sono le carte di credito virtuali?

Le carte di credito virtuali hanno le stesse caratteristiche delle carte fisiche tradizionali, un numero identificativo, un codice CVC/CVV e una data di scadenza, ma possono essere comodamente inserite all’interno del wallet digitale del proprio smartphone, riducendo così il rischio di furto o di utilizzo improprio. I vantaggi sono innumerevoli, e tra i principali troviamo:

 

  • la possibilità di pagare con lo smartphone
  • la possibilità di bloccare la carta in modo molto semplice attraverso un’applicazione, e di sbloccarla solo nel momento in cui vogliamo effettuare un pagamento.
  • la possibilità di averla immediatamente a disposizione, senza dover attendere l’invio della carta fisica a casa propria.

Come funziona e come si crea una carta virtuale

Una carta virtuale funziona esattamente come una carta di credito fisica, e, una volta emessa e inserita nel proprio wallet, sarà possibile utilizzarla per effettuare sia pagamenti digitali che fisici. A livello di sicurezza queste carte sono protette da crittografia che ne impedisce la clonazione.

Per creare una carta di credito virtuale è necessario accedere alla pagina di Home Banking dell’emittente nella specifica  sezione e generare una carta: da quel momento sarà possibile effettuare acquisti normalmente e in serenità.

Carte di credito virtuali usa e getta

Un altro importante vantaggio è la possibilità di creare una carta di credito monouso o una carta di credito usa e getta. Queste carte offrono la possibilità di definire una somma precisa di utilizzo e una volta effettuato il pagamento si disattiverà. A differenza di una carta ricaricabile, la carta di credito usa e getta non potrà essere riutilizzata e in caso di necessità si dovrà effettuare l’attivazione di una nuova carta.

Banco bpm
Carte di pagamento per tutte le esigenze
Trova la tua

 

 

 

L’articolo è di carattere divulgativo e generale, aggiornato alla data di pubblicazione, che non fa alcun riferimento all’offerta della Banca. Per conoscerla, consulta l’area Prodotti.

 

 

Messaggio pubblicitario a finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi e/o alla documentazione contrattuale disponibili sul sito www.bancobpm.it e presso le filiali della Banca. Per l’emissione della carta di debito e della carta di credito la Banca si riserva la valutazione dei requisiti necessari alla concessione e dei massimali di spesa da assegnare alla stessa.