Come verificare saldo e movimenti del conto corrente

Tenere sotto controllo le spese è sempre una buona idea e il modo migliore per farlo è verificare periodicamente saldo e movimenti del conto corrente che ci mostrano uscite quali prelievi di contanti al bancomat, addebiti delle carte di credito o bonifici effettuati.

Per fortuna la tecnologia ci aiuta e, se fino a qualche anno per verificare saldo e movimenti era necessario recarsi allo sportello bancario e chiedere un estratto conto, adesso le cose sono decisamente cambiate.

Tanti conti correnti per tutte le esigenze

Perché conviene tenere sotto controllo il conto corrente

Alcune persone utilizzano il conto corrente per la gestione finanziaria della propria attività, altre invece solo per gestire le spese familiari. In ogni caso è sempre opportuno non perdere mai di vista saldo e movimenti.

I professionisti hanno bisogno di verificare se i clienti hanno pagato e fare un bilancio del proprio business, mentre dipendenti, pensionati e casalinghe spesso vogliono capire qual è la propria capacità finanziaria e magari programmare delle spese importanti.

Controllare il saldo della carta di credito è un’altra esigenza molto sentita. In linea generale la disciplina è fondamentale soprattutto se la fonte di reddito è una sola e si rischia di perdere il controllo della propria situazione finanziaria.

Come controllare saldo e movimenti del conto corrente

Oggi è possibile controllare in tempo reale sia il saldo che i movimenti del conto corrente. Gli strumenti più utilizzati per fare questa verifica sono i servizi di internet banking: in genere basta accedere alla propria area personale sul sito web dell’istituto di credito per avere una panoramica completa sul conto corrente in pochi click.

Anche le app hanno ormai rivoluzionato il modo di vivere la banca. Uno smartphone connesso a internet è tutto quello che serve per verificare la propria capacità di spesa e controllare i movimenti.

Banco bpm
Vuoi maggiori informazioni sui conti correnti?