Cos’è il bollettino RAV e come pagarlo tramite il conto online

Il bollettino RAV serve per pagare tutte le somme iscritte a ruolo, ovvero le somme non ancora pagate, e la riscossione può riguardare tasse e contributi oppure un pagamento ordinario, come l’iscrizione all’albo di un ordine professionale. La buona notizia è che non bisogna per forza fare la fila in banca o alla posta, perché si può pagare anche online.

Tanti servizi digitali per tutte le esigenze

A cosa serve il bollettino RAV

La sigla RAV significa Ruoli Mediante Avviso e fa riferimento proprio all’iscrizione a ruolo delle somme da pagare. Si può trattare di tasse sulla nettezza urbana, dell’ICI, di tasse per le concessioni governative, per l’iscrizione ad un albo professionale oppure semplicemente di una multa stradale.

Il bollettino RAV Equitalia serve invece a pagare le cartelle esattoriali. In genere il contribuente riceve a casa il bollettino già compilato, dove viene indicato l’importo da pagare, la scadenza e il codice RAV.

È bene sapere che il bollettino precompilato è valido solo fino alla scadenza. Dopo questa data è necessario un aggiornamento. In alternativa al bollettino precompilato, sul sito web dell’Agenzia delle Entrate è possibile scaricare il bollettino RAV Equitalia compilabile.

La comodità di pagare online il bollettino RAV

Per pagare online il bollettino RAV esistono due diverse modalità. Nel caso di un bollettino Equitalia, si può pagare sul sito dell’Agenzia delle Entrate e compilare tutti i campi richiesti.

La seconda modalità, disponibile anche per bollettini diversi da quelli Equitalia, è il servizio di internet bankingofferto dalla propria banca, che in genere non prevede commissioni. Quando si paga tramite il conto correntebisogna digitare il codice RAV, che è univoco, e la registrazione contabile avverrà nella data indicata per il pagamento.

Per evitare di commettere errori, si possono anche pagare i bollettini tramite il QR code, usando l’app messa a disposizione dalla banca. Questo modo intelligente di pagare mette al riparo da possibili errori di digitazione, visto che il codice RAV è di ben 17 cifre.

Banco bpm
Vuoi maggiori informazioni sui servizi digitali?