Covid 19 - Nuova Moratoria di Mutui e Finanziamenti per le famiglie - scaduta il 31 marzo 2021.

Aggiornamento al 17.05.2021

Il 16 dicembre 2020 è stato sottoscritto il nuovo Accordo tra ABI e le principali Associazioni dei consumatori che prevedeva la possibilità di sospendere Mutui ipotecari o chirografari per un periodo massimo di 9 mesi (al netto di precedenti sospensioni Covid già fruite), da presentare alla Banca, in qualità di soggetto finanziatore, entro il 31 marzo 2021.

Requisiti per richiedere la sospensione

Hanno potuto richiedere la sospensione i clienti privati classificati “in bonis” titolari di mutuo garantito da ipoteca iscritta su bene immobile non di lusso o titolari di un finanziamento chirografario a rimborso rateale che si sono trovati in una situazione di difficoltà finanziaria legata esclusivamente all’emergenza sanitaria conseguente alla diffusione dell’epidemia da COVID-19 e che, per quanto attiene ai mutui ipotecari, non possedevano i requisiti necessari per accedere al Fondo di Solidarietà Prima Casa gestito da Consap S.p.A.

Come è stato possibile richiedere la sospensione

Banco BPM ha predisposto per i propri Clienti la “Domanda di sospensione del pagamento delle rate dei prestiti chirografari o dei mutui ipotecari in base all’Accordo ABI – Associazione dei consumatori del 16 dicembre 2020” da  compilare e inviare al proprio Gestore o alla Filiale tramite e-mail.

Di seguito, per consultazione, i Prospetti esemplificativi degli interessi che maturano nel periodo di sospensione per:

 

 

“La sospensione delle rate dei finanziamenti è soggetta alla normale istruttoria da parte della Banca. Per le modalità di calcolo degli interessi durante il periodo di sospensione delle rate dei mutui consultare i prospetti esemplificativi disponibili tramite i link sopra indicati″.

Banco bpm
Le nostre filiali