Come cambiare la password e renderla sicura

Posta elettronica, computer e non solo: al giorno d’oggi, per accedere alla maggior parte delle nostre informazioni personali, ci viene richiesta una password.

Lo scopo della password, infatti, è quello di proteggere informazioni e dati sensibili, ecco perché è importante sceglierla con cura e cambiarla periodicamente.

Secondo uno studio condotto da Google e Opinion Mattersil 62% degli italiani cambia password solo quando diventa necessario (cioè quando è il portale stesso a richiederne la sostituzione), mentre il 16% dichiara di usare sempre la stessa.

Se pensiamo alla mole di informazioni, contenuti, ed esperienze che condividiamo in rete, è facile comprendere come un atteggiamento superficiale e imprudente in tema di sicurezza online possa portare a gravi conseguenze.

In linea generale, una password sicura dovrebbe essere:

  • difficilmente identificabile da un programma o da una persona estranea.
  • facile da ricordare per chi la usa, in modo da evitare di doverla scrivere.
  • diversa dalle altre già in uso.
Tanti Servizi Digitali per la tua operatività

Consigli per cambiare la password

Elaborare una password sufficientemente sicura non è un compito facile, ma nemmeno impossibile. Ecco una serie di suggerimenti da tenere a mente quando si deve creare una password o sostituirne una che ha già fatto il suo tempo:

  • Scegliere una password lunga (oltre i dieci caratteri): aumentando il numero di caratteri alziamo il grado di complessità della password, così sarà più difficile indovinarla.
  • Prediligere caratteri speciali: ove possibile è consigliabile inserire dei simboli, per rendere la password più articolata.
  • Alternare maiuscole e minuscole: in caso di parole di senso compiuto (come ad esempio i nomi propri) è bene alternare maiuscole e minuscole per aumentare il livello di sicurezza.
  • Evitare combinazioni scontate: una password che sia facile da ricordare ma anche sicura non deve infine contenere, ad esempio, sequenze di tasti o di numeri.

Proviamo a mettere in pratica questi suggerimenti: se dovessimo sostituire una password, ad esempio, prima di partire per una vacanza in Grecia, Gr3C!a-2oi7 potrebbe essere una password sufficientemente sicura.

In un futuro non troppo lontano, per accedere al conto corrente si potranno sfruttare tecnologie molto più avanzate di una semplice password, come il riconoscimento biometrico. Non sarà più necessario digitare un codice segreto, ma dei sofisticati software saranno in grado di riconoscere il nostro viso e/o le nostre impronte digitali, dandoci quindi l’accesso al nostro account.

Vuoi scoprire i trucchi più evoluti per creare una password perfetta? Leggi qui!

Banco bpm
Tanti Servizi Digitali per la tua operatività

Messaggio pubblicitario a finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi e/o alla documentazione contrattuale disponibili sul sito www.bancobpm.it e presso le filiali della Banca. Per l’emissione della carta di debito e della carta di credito la Banca si riserva la valutazione dei requisiti necessari alla concessione e dei massimali di spesa da assegnare alla stessa.